Scoperto il busto di Roberto Bracco

busto-roberto-bracco

SORRENTO. Si è svolta questa mattina presso la Casa Comunale, la cerimonia di scopertura di un busto raffigurante Roberto Bracco, opera dell’artista Domenico Paduano.

A donare al Comune di Sorrento l’opera, il figlio Dino Paduano, presente stamani all’evento insieme al sindaco, Giuseppe Cuomo, all’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis, al consigliere regionale Flora Beneduce, al presidente dell’associazione Studi Storici Sorrentini, Antonino Cuomo e alla giornalista Ida Maietta.

“Ringraziamo Dino Paduano del grande omaggio che ha voluto fare alla nostra città – ha sottolineato l’assessore De Angelis -. Si tratta di un’opera che il padre Domenico, che con Bracco intrattenne forti legami di stima e di amicizia, realizzò per il grande drammaturgo. Paduano fu anche autore di altri busti che ritraggono grandi nomi come Eduardo De Filippo, Salvatore Di Giacono, Eduardo Scarpetta e Raffaele Viviani, custoditi al Museo Provinciale di Salerno e al Museo Nazionale di Napoli”.

Scrittore, giornalista e anche autore di canzoni, Bracco nacque a Napoli nel 1861 e morì a Sorrento nel 1943, a Villa Manning. E’ considerato tra i più grandi autori del teatro del Novecento e fu più volte candidato al Premio Nobel per la Letteratura.