Scippano catenina a 14enne, arrestati a Piano

carabinieri-capri

PIANO DI SORRENTO. Nel primo pomeriggio di ieri, i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto per rapina impropria due 20enni di Castellammare di Stabia, entrambi risultati incensurati.

I due giovani si trovavano lungo via Marina di Cassano, quando hanno individuato un ragazzino di 14 anni del posto che, da solo, si camminava a piedi nella zona. A questo punto i due rapinatori hanno raggiunto il ragazzino alle spalle, lo hanno strattonato e minacciato verbalmente, strappandogli con gesto fulmineo la catenina in oro che indossava al collo, per poi darsi alla fuga a piedi.

I militari dell’Arma di Piano di Sorrento, appena allertati, si sono posti alle immediate ricerche dei rapinatori e, poco dopo, li hanno individuati e bloccati nei pressi della stazione Circumvesuviana. I carabinieri sono anche riusciti a recuperare la refurtiva che i due 20enni avevano nascosto nelle vicinanze, restituendola al legittimo proprietario.

Gli arrestati sono stati condotti presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari in attesa di affrontare il giudizio direttissimo in programma nella mattinata di oggi presso il Tribunale di Torre Annunziata.