Scienziati a raccolta per la IV edizione del premio Vincenzo Ferraro

vincenzo-ferraro-sorrentoPress

SORRENTO. Il riconoscimento sarà conferito domani alle 17 nella sala consiliare del Comune.

A ricevere una borsa di studio saranno Flavia Pucci dell’università di Firenze e Ersilia Leonardis dell’università della Calabria, autrici rispettivamente della miglior tesi di laurea e di dottorato in magnetoidrodinamica. La premiazione chiuderà un convegno al quale prenderanno parte scienziati e operatori culturali.

A tracciare il profilo umano di Vincenzo Ferraro, illustre fisico originario di Sant’Agnello, saranno Lucio Esposito e lo storico Antonino Cuomo. Ad Antonio Russo, professore dell’istituto nautico “Nino Bixio”, e al giornalista Antonino Siniscalchi il compito di descrivere la passione della penisola sorrentina per l’astronomia.

A seguire, al tavolo dei relatori si alterneranno scienziati del calibro di Massimo Della Valle, direttore dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte, e Umberto Villante, fisico dell’università dell’Aquila. Sarà poi la volta di Ester Antonucci dell’Osservatorio astrofisico di Torino, Roberto Bruno dell’Istituto di fisica dello spazio interplanetario e Vincenzo Carbone dell’università della Calabria. Prevista la partecipazione anche del sindaco Giuseppe Cuomo, dell’assessore all’Istruzione Maria Teresa De Angelis e del letterato Gianni Terminiello.