Scarichi irregolari, nuovi controlli a Sorrento

scarichi-illeciti1

SORRENTO. Non si ferma l’attività della task-force impegnata nei controlli sugli scarichi fognari nel territorio cittadino a caccia di sversamenti irregolari. Altri due casi sono stati scoperti nelle ultime ore, con il sindaco Cuomo che ha emanato le relative ordinanze.

Il primo provvedimento è relativo ad un appartamento di un condominio del viale Montariello. Qui gli agenti della polizia municipale, insieme ai tecnici del Comune ed a quelli della Gori, hanno rilevato che gli scarichi domestici dell’abitazione, mediante condotta privata, vengono convogliati nella rete fognante bianca pubblica. Tale verifica è stata eseguita da personale della Gori utilizzando come colorante la fluoresceina.

L’altra ordinanza si riferisce ad un’attività commerciale di via degli Aranci. In questo caso è stato scoperto che le acque nere vengono raccolte in un pozzetto da dove vengono scaricate in un caditoia collegata alla rete pluviale pubblica.

Il sindaco Cuomo, quindi, ha intimato all’amministratore del condominio ed al titolare dell’attività di “interrompere ad horas lo scarico dei reflui nella fogna bianca” e di presentare “entro e non oltre 30 giorni dalla notifica dell’ordinanza, al Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Napoli 3-Sud Distretto 59 di Sant’Agnello ed al Comune, tutta la documentazione tecnico-amministrativa a firma di un tecnico abilitato, necessaria ed indispensabile ad effettuare i lavori diretti al corretto smaltimento dei reflui e di convogliarli nella rete fognante nera pubblica”.

In mancanza scatterà la denuncia penale all’Autorità Giudiziaria.