Scadono i contratti dei vigili stagionali: è caos traffico lungo le strade di Sorrento

vigili

SORRENTO. L’organico della polizia municipale perde 25 unità in un colpo solo. Con la fine delle festività sono scaduti anche i contratti degli agenti assunti a tempo determinato, con il numero dei caschi bianchi in servizio attivo ridotto a 20.

 

Ciò significa che, tra le varie attività che competono al corpo dei vigili urbani, ad operare lungo le strade sono non più di due o tre agenti per turno, personale che viene impiegato soprattutto per garantire la sicurezza dei bambini che frequentano le scuole e per presidiare gli snodi nevralgici di piazza Tasso e piazza Sant’Antonino.

Questo comporta, però, che i numerosi cantieri aperti in città per la posa delle condotte per la metanizzazione non possono essere presidiati con conseguenti blocchi alla circolazione, in particolare lungo via degli Aranci ed all’incrocio di Marano.

“In effetti la situazione è difficile – commenta il vice sindaco con delega alla Mobilità, Giuseppe Stinga -. La normativa ci impone che prima di un mese non potremo assumere nuovamente agenti a tempo determinato, nonostante sia stata prorogata fino al 2015 la validità della graduatoria in vigore. Questo rende il numero degli agenti in servizio inadeguato ad affrontare il caos provocato dalle opere per la metanizzazione cittadina”.

Come se questo non bastasse la contemporanea apertura di cantieri in altri Comuni peninsulari contribuisce a creare ingorghi lungo le principali arterie viarie che attraversano la costiera. “Per fronteggiare questa serie di problemi – aggiunge Stinga – ho organizzato per questa mattina un vertice con gli altri assessori alla Mobilità della zona, in modo da mettere a punto una strategia comune per affrontare la situazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA