Capri Watch fashion & Accessories

Sauna, idromassaggio e piscina nel b&b di Sorrento: tutto abusivo

polizia-municipale-sorrento

SORRENTO. Sono 10 i soggetti denunciati alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata per la violazione della normativa in materia urbanistica. Abusi edilizi scoperti dalla polizia municipale e dai tecnici del Comune di Sorrento soprattutto nella zona collinare della città.

In via Atigliana sono tre i soggetti deferiti a vario titolo per aver realizzato un incremento volumetrico di una struttura preesistente mediante muratura ed infissi inglobando superfici non residenziali. Aumenti di volume scoperti anche presso un edificio di via Cesarano per ricavare un bagno. Nello stesso immobile ampliato anche un terrazzino, realizzate tre tettoie ed un locale ad uso deposito. Anche in questo caso sono tre i soggetti segnalati alla Procura oplontina.

Decisamente più consistente l’elenco degli abusi individuati in un b&b di via Li Schisani: una tettoia per ricovero auto, ampliamento del varco carrabile, una serra agricola, un pergolato, una piscina prefabbricata, solarium, una tettoia per coprire una cucina, rampa di scale esterna con copertura, un’altra tettoia chiusa su tre lati, un locale ex novo di circa 30 metri quadrati, la modifica dei prospetti con rimodulazione di porte e finestre, altre tre tettoie, un locale di 17 metri quadri che ospita sauna ed idromassaggio, l’ampliamento di 130 metri quadri del sottotetto e di 15 metri quadrati di un terrazzino, posa di una scala a chiocciola e installazione di pannelli solari. Denunciata la proprietaria della struttura extralberghiera.

Infine, presso un pubblico esercizio di via Fuoro, agenti e tecnici del Comune hanno rilevato il cambio di destinazione d’uso mediante opere edili di due vani e del cortile da deposito a locali commerciali. Sono tre i soggetti deferiti all’autorità giudiziaria.