Capri Watch, fashion accessories

Sassi contro il treno Sorrento-Napoli, paura per i passeggeri ma nessun ferito

Circum11

Il raid è scattato quando il convoglio è arrivato all’altezza della fermata di Ponte Persica, nella zona di Castellammare di Stabia. All’improvviso è partito un fitto lancio di pietre dall’area circostante. Sassi che hanno danneggiato i finestrini dei vagoni che, per fortuna, non sono andati in frantumi e per questo nessuno dei passeggeri a bordo è rimasto ferito.

Solo tanta paura, quindi, ieri pomeriggio per l’ennesima sassaiola contro un treno dell’Eav partito da Sorrento e diretto a Napoli. I teppisti erano appostati nei campi che fiancheggiano la strada ferrata. È da qui che sono volate le pietre finite contro i vetri dei vagoni che si sono lesionati ma hanno resistito senza andare in frantumi.

Il macchinista dopo l’accaduto si è fermato nella vicina stazione di Moregine per verificare i danni riportati dai vagoni colpiti, poi ha continuato il suo viaggio verso il capoluogo partenopeo con qualche minuto di ritardo sulla tabella di marcia.