Saranno resi noti i redditi dei consiglieri comunali di Sant’Agnello

municipio Sant'Agnello

Sant’Agnello. Il Consiglio comunale, con una delibera approvata all’unanimità, ha stabilito di rendere pubblici i redditi e lo stato patrimoniale di tutti i componenti il civico consesso.

 

L’assemblea ha così accolto la mozione presentata dalla minoranza, capitanata dall’ex-sindaco Gian Michele Orlando. Un documento che impegna tutti i consiglieri a pubblicare il curriculum, la situazione lavorativa o professionale, i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica e gli importi pagati con fondi pubblici per spese di viaggio o di servizio.

Inoltre i consiglieri, secondo le intenzioni dell’opposizione, dovrebbero produrre anche una serie di dichiarazioni relative a finanziamenti ricevuti, beni mobili ed immobili di proprietà, quote di partecipazione in società, più un atto notorio riguardante eventuali precedenti penali o giudiziari.

“Se l’onestà tornerà di moda in città, sarà solo per merito nostro”, hanno sottolineato durante la seduta i componenti del gruppo Liberi e Uguali per Sant’Agnello.

La maggioranza ha deciso di ampliare la mozione proposta dall’opposizione. I consiglieri comunali, quindi, dovranno pubblicare anche una dichiarazione sullo stato patrimoniale dei coniugi e sulle movimentazioni di beni effettuate negli ultimi 15 anni. “La trasparenza va praticata”, ha precisato il sindaco Piergiorgio Sagristani.

RIPRODUZIONE RISERVATA