Patenti ritirate e giovani segnalati come assuntori di droga, è il bilancio del secondo fine settimana dell’operazione “Movida sicura”

piazzaTassodinotte

SORRENTO. Anche nel fine settimana appena trascorso le forze dell’ordine hanno presidiato il by-night della penisola sorrentina.

 

 

Cinque locali notturni sono stati sanzionati per un totale di 4mila euro per la somministrazione di bevande alcoliche oltre gli orari consentiti e per il mancato rispetto dei limiti alle emissioni sonore. Sei giovani della zona, inoltre, di età compresa tra i 20 ed i 25 anni, sono stati segnalati al prefetto come assuntori di sostanze stupefacenti perché trovati in possesso di marijuana per uso personale.

L’operazione “Movida sicura”, condotta dai carabinieri, ha visto impegnati 40 uomini e due unità cinofile, coordinati dal capitano Leonardo Colasuonno della compagnia di Sorrento.

I controlli hanno riguardato 297 persone. Individuati 30 soggetti con precedenti penali, elevate 23 contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada tra le quali 5 per mancanza di copertura assicurativa. Sono 32 gli automobilisti sottoposti a verifiche con l’etilometro che hanno portato al ritiro di 5 patenti per guida in stato di ebbrezza ed al sequestro di 4 veicoli.

I controlli proseguiranno anche nel corso dei prossimi fine settimana. Lo scopo è quello di restituire alla zona costiera la sua proverbiale tranquillità dopo la serie di episodi criminosi verificatisi nel corso delle ultime settimane.