Sant’Antonino, marea di fedeli in chiesa e per le strade della città

Santantonino111

SORRENTO. Questa mattina alle 9, complice la bella giornata, tantissime persone hanno assistito alla processione di Sant’Antonino. La piazza Tasso gremita così non la si vedeva da anni, un segnale di appartenenza importante per la città, che sotto un sole caldo di febbraio, si è stretta attorno al suo patrono. 

 

La statua d’argento, portata a spalla dagli uomini di mare di Marina Piccola, e stata condotta verso la Cattedrale, dove ad attenderla c’erano l’arcivescovo, le confraternite, autorità civili e militari. Dopo gli onori religiosi, la statua, è stata riportata nella basilica, dove monsignor Alfano ha celebrato l’eucarestia.

Dallo scorso anno la festa è caratterizzata dall’esecuzione del nuovo inno a Sant’Antonino, composto dal poeta Salvatore Cangiani con musica di don Angelo Castellano. L’inno e’ stato eseguito dal Coro dei Pueri et Juvenes Cantores della Cattedrale e dal coro della basilica di Sant’Antonino.

RIPRODUZIONE RISERVATA