Capri Watch, fashion accessories

Saint Germain en Laye ricorda il gemellaggio con Sorrento

castello-saint-germain-en-laye

SORRENTO. La città francese di Saint Germain en Laye ricorda il gemellaggio con Sorrento. A darci notizia delle celebrazioni è Nino Maresca, un sorrentino che da alcuni anni vive proprio nel Comune che sorge su una collina alle porte di Parigi.

Quello tra Sorrento e Saint Germain en Laye è stato il primo gemellaggio stretto in Regione Campania. Il patto di fratellanza tra le due amministrazioni comunali venne siglato nel lontano 1956 dall’allora sindaco Agostino Schisano e con una madrina d’eccezione, Sophia Loren.

Sorrento è gemellata anche con Mar del Plata (Argentina), Nizza (Francia), Kumano (Giappone), Skien (Danimarca) Eilat (Israele), San Martino Valle Caudina e di recente Taurasi.

Nella foto in alto lo splendido castello di Saint Germain en Laye residenza dei re di Francia fino al 1689. In quelle stanze è nato Luigi XIV, il Re Sole, che poi si trasferì nella reggia di Versailles.

Ma la città è nota soprattutto agli sportivi visto che è qui che è nato il Paris Saint Germain e la città continua ad ospitare il campo di allenamento della squadra. Non è raro incontrare tra le strade grandi campioni come Neymar, Mbappé o il Matador Cavani.