Ruzzle scoppia la mania, 11 milioni di utenti ci giocano

screenshot-ruzzle-1

Ricordate lo scarabeo con le lettere e il tabellone? ecco Ruzzle gli somiglia molto, solo che lo si gioca in due, ognuno con il proprio dispositivo connesso a Internet.

 

Ogni partita è composta da tre round di 2 minuti ciascuno. Lo scopo è utilizzare 16 lettere per formare il maggior numero di parole di senso compiuto. Sono concesse quasi tutte le parole: pronomi, aggettivi, verbi, articoli eccetto i nomi propri e quelli di città. Chi ottiene il punteggio più alto sommando le tre partite, vince.

Un boom senza precedenti se si considera che Ruzzle, che in principio si chiamava Rumble, aveva ottenuto sull’App Store “solo” un milione di download. Tra novembre e dicembre è scoppiata una vera e propria mania, basti pensare che solo la scorsa settimana l’applicazione è stata scaricata circa 700mila volte. Un mistero anche per il programmatore, Roger Skagerwall.

Ecco alcuni consigli: “Non giocate in ambienti rumorosi che non vi permettano di concentrarvi; puntate sulle parole corte nei primi due round e su quelle lunghe nel terzo; utilizzate le lettere bonus che moltiplicano il punteggio, ovvero quelle contornate di blu, verde, arancione o rosso”.