Rubano un ciclomotore e forzano un posto di blocco, ma vengono inseguiti ed arrestati.

Vicovigili

L’episodio si è verificato lungo la Statale 145 Sorrentina, nei pressi del Bikini, al confine con Castellammare. Una pattuglia della polizia municipale era impegnata nell’attività di routine di controllo del territorio quando ha visto due ragazzi a bordo di uno scooter, entrambi sprovvisti di casco.

Gli agenti hanno intimato l’alt al conducente del ciclomotore, ma questi, con una manovra spericolata nel traffico, è riuscito ad allontanarsi proseguendo la corsa in direzione di Castellammare. Subito i caschi bianchi si sono posti all’inseguimento dello scooter riuscendo a bloccarlo proprio nei pressi del lido Bikini. I due ragazzi a bordo, allora, hanno abbandonato il ciclomotore tentando di scappare a piedi verso Vico Equense.

Uno degli agenti, però, è salito sul motociclo, che poi risulterà rubato, ed è riuscito a bloccarli mentre tentavano di scavalcare un cancello di una proprietà privata. I due giovani, sono stati quindi arrestati e condotti presso la stazione dei carabinieri di Vico Equense dove sono stati identificati. Si tratta di P.C. e A.G., entrambi minorenni e residenti a Castellammare di Stabia. Lo scooter, invece, che era stato rubato poco prima lungo il corso Umberto I di Vico Equense, è stato restituito al legittimo proprietario.