Rubano telefonini a Vico Equense, arrestati in tre

vico-carabinieri

VICO EQUENSE. Furto in negozio di telefonia, carabinieri arrestano tre extracomunitari. I militari della stazione di Vico Equense hanno arrestato per furto aggravato in concorso: un 32enne della Georgia, un 40enne dello stesso Paese dell’est europa ed un 29enne della Repubblica Ceca. I tre sono tutti già noti alle forze dell’ordine e senza fissa dimora.

Con una chiave alterata la gang ha forzato una delle vetrine di un negozio di telefonia proprio sul centralissimo corso Filangieri del Comune costiero ed ha preso 2 costosissimi smartphone in esposizione. Dopodiché i tre se la sono data a gambe. Una pattuglia del comando stazione locale li ha notati allontanarsi di corsa. Dopo un breve inseguimento i militari hanno bloccato i fuggitivi.

Ricostruito il furto appena commesso sono scattate le manette ai polsi degli extracomunitari. I telefoni, per un valore di circa duemila euro, sono stati recuperati e restituiti al proprietario. Sequestrata anche la chiave alterata utilizzata per forzare la vetrina.

Dopo le formalità di rito gli arrestati sono detenuti nelle camere di sicurezza del comando dell’Arma in attesa di rito direttissimo.