Ristorante “Don Pedro”, revocata la licenza

Ristorante “Don Pedro”, revocata la licenza

Revocate le licenze commerciali al ristorante “Don Pedro”, che sorge lungo via Nastro Verde, in località Priora.

Il provvedimento è stato emesso dal dirigente dell’ufficio Attività produttive del Comune di Sorrento, Donato Sarno. Il procedimento era stato avviato lo scorso 15 novembre, quando fu disposta la sospensione cautelare dell’attività, sia per quanto riguarda la licenza inerente il ristorante, che per quella riferita al bar. Nel frattempo il titolare dell’esercizio, Pietro Caccaviello, ha presentato una memoria difensiva, che è stata esaminata e rigettata dagli uffici comunali, in quanto le motivazioni sono state ritenute non accoglibili.

Per questo motivo, l’altro giorno, è stato emesso un nuovo dispositivo che prevede «la decadenza delle licenze per l’esercizio delle attività di tipo A (ristorante) e di tipo B (bar), rilasciate al signor Pietro Caccaviello relativamente al ristorante “Don Pedro”, con espresso divieto di esercitare l’attività commerciale». Nel provvedimento è anche specificato che l’eventuale inottemperanza sarà comunicata all’Autorità giudiziaria e comporterà l’esecuzione d’ufficio mediante l’apposizione dei sigilli alla struttura. Alla base della decisione di revocare le licenze al ristorante ci sarebbe il rigetto della pratica di condono edilizio proprio in merito ad abusi realizzati nell’edificio destinato a bar-ristorante.