Rischia di annegare alla Regina Giovanna, salvato dalla guardia costiera

regina-giovanna

SORRENTO. Tragedia sfiorata ai Bagni della Regina Giovanna del Capo di Sorrento. Un giovane di origini marocchine, di 24 anni, dopo essersi tuffato in acqua, non si è più mosso. I presenti hanno immediatamente allertato il servizio di pronto intervento della capitaneria di porto. Sul posto, nel giro di pochi minuti, si è portata una motovedetta della guardia costiera di Castellammare di Stabia. I militari hanno provveduto al recupero del giovane bagnante ed a prestargli le prime cure, in attesa di affidarlo al personale del 118.

L’intervento dei militari della capitaneria ha evitato danni più gravi per il 24enne. La zona della Regina Giovanna, infatti, è particolarmente impervia da raggiungere attraverso l’unico sentiero e solo i soccorsi via mare possono consentire di prestare aiuti in tempi rapidi a chi rimane vittima di incidenti.