Un ripetitore telefonico alla stazione della Circum, il Comune non rilascia il nulla osta, interviene la Regione

ripetitori

SORRENTO. La querelle che vede contrapporsi il Comune e la Vodafone in merito all’autorizzazione paesaggistica per la realizzazione di una stazione radio base in piazza Giovanni Battista de Curtis, presso la stazione della Circumvesuviana, si conclude con l’intervento della Regione che si sostituisce ai competenti uffici municipali.

A rilasciare, infatti, l’autorizzazione, prescritta dal Codice dei Beni culturali e del paesaggio, è stata la Direzione generale per il governo del territorio di Palazzo Santa Lucia. La Regione è intervenuta dopo che il Comune di Sorrento, malgrado una sentenza del Tar della Campania favorevole alla Vodafone, rimaneva illegittimamente inadempiente e non emetteva il relativo provvedimento in conformità al parere favorevole reso dalla Soprintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici.