Capri Watch fashion & Accessories

Rimossi i teli, il Bar Syrenuse ottiene il suolo pubblico

bar-syrenuse

SORRENTO. Il dirigente dell’ufficio Commercio, Donato Sarno, alcuni giorni fa ha emanato un’ordinanza con la quale revocava la concessione per l’occupazione di suolo pubblico al Bar Syrenuse di piazza Tasso in quanto, da un sopralluogo effettuato dagli agenti della polizia municipale, risultava che i titolari del locale non avevano rispettato il divieto­ di utilizzare i teli avvolgibili traslucidi e le tende ombreggianti ai lati dell’esercizio.

La legale rappresentante dell’attività, poi, ha presentato una nota con cui si comunica di aver eliminato i teli traslucidi, salvo l’esito dell’impugnativa già presentata contro il parere negativo della Sovrintendenza. Da ciò la richiesta di revoca dell’ordinanza, anche per motivi legati alla salvaguardia occupazionale. Nella richiesta è stato anche evidenziato, per quanto concerne le tende ombreggianti poste lungo il Vallone e su via Sant’Antonino, che esse sono state regolarmente autorizzate dal responsabile dell’ufficio Paesaggio del Comune di Sorrento.

In seguito all’istanza i caschi bianchi e personale dell’ufficio Tecnico di piazza Sant’Antonino hanno effettuato un nuovo sopralluogo presso il Bar Syrenuse rilevando che “sono state effettivamente rimosse le tende ad andamento verticale semitrasparenti nonché la tenda ombreggiante rivolta verso piazza Tasso”.

A questo punto il dirigente comunale, ritenendo che “le tende ombreggianti a protezione della balconata sul lato prospiciente il Vallone e sul lato di via Sant’Antonino possono essere utilizzate in quanto non ricomprese nel parere di non compatibilità rilasciato dalla Soprintendenza”, rettifica parzialmente il provvedimento relativo alla concessione e revoca l’ordinanza relativa alla decadenza dell’occupazione di suolo pubblico al locale.