Rifiuti speciali rinvenuti in un fondo collinare di Sorrento

rifiuti-edili

SORRENTO. Materiali edili di risulta, rifiuti misti ed attrezzi vari per l’edilizia. E’ quanto è stato rinvenuto dagli agenti della polizia municipale di Sorrento in un fondo di via Baranica, nella zona collinare di Sorrento. Nei confronti dei due comproprietari del terreno, una 50enne ed un 51enne, entrambi di Sorrento, il sindaco Giuseppe Cuomo ha emanato un’ordinanza che impone l’immediata rimozione, secondo le modalità previste dalla legge, dei rifiuti presenti nel terreno.

Il provvedimento dispone anche la presentazione all’ufficio Prevenzione dell’Asl Napoli 3-Sud ed al comando della polizia municipale delle copie dei formulari che attestino il regolare smaltimento dei materiali. Ai destinatari dell’ordinanza, inoltre, è “fatto divieto di miscelare categorie diverse di rifiuti così come stabilito dall’art.187 del Decreto Legislativo 152/06”.

“L’inosservanza dell’ordinanza – ammonisce il sindaco Cuomo – comporterà la denunzia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale”.