Resterà chiusa almeno una settimana la scuola di Cesarano

Scuola Cesarano

SORRENTO. L’altro giorno si è verificato il distacco di alcuni intonaci e l’apertura di crepe nel soffitto della scuola di Cesarano. In seguito ad un sopralluogo effettuato dai tecnici comunali è stata, quindi, disposta la sospensione delle lezioni dalla giornata di lunedì prossimo. “Dobbiamo accertare la portata del problema per stabilire gli interventi da attuare – spiega l’assessore all’Edilizia pubblica, Raffaele Apreda -. Già nella mattinata di lunedì effettueremo una nuova ricognizione, alla quale, oltre ai funzionari dell’ufficio Tecnico del Comune, parteciperà anche un esperto strutturista per verificare se la situazione di pericolo è circoscritta al locale interessato dal crollo verificatosi ieri, oppure se è estesa all’intero edificio scolastico”.

Al momento si prevede che per effettuare i necessari interventi di messa in sicurezza la struttura dovrà restare chiusa almeno per una settimana. Un grave disagio per i circa 150 bambini che frequentano le 6 classi dell’infanzia e delle primarie del plesso di Cesarano. Nel frattempo si lavora per una soluzione tampone.

“Per evitare uno stop prolungato alle lezioni abbiamo predisposto un piano di dislocazione degli alunni del plesso che nella giornata di domani sottoporremo ai rappresentanti dei genitori – sottolinea l’assessore alla Pubblica istruzione, Maria Teresa De Angelis –. Se non ci saranno opposizioni già a partire da mercoledì della prossima settimana potremo sistemare i bambini presso altre strutture cittadine ed organizzare i servizi di trasporto e mensa”. Il programma prevede che due classi vengano trasferite a Priora, altre due siano sistemate presso il centro pastorale di Marano e le ultime due all’Angelina Lauro.