Reina difende il padre dalle accuse dell’ex mister dell’Atletico Madrid

pepe-miguel-reina

Polemica a distanza tra il portiere del Napoli, Pepe Reina e l’ex allenatore dell’Atletico Madrid, Juan Carlo Lorenzo, che dal sito inglese TalkSport attacca il padre dell’estremo difensore azzurro.

Secondo l’allenatore, l’allora portiere Miguel Reina avrebbe causato l’eliminazione dell’Atletico Madrid in Champions League nel 1974 per essersi distratto nei tempi supplementari della partita. Spiega così Lorenzo:

“Quello che fece Reina è imperdonabile. Eravamo 1-0 a sette secondi dalla fine, Beckenbauer fece una rimessa laterale dando la palla a Schwarzenbeck. Fece un tiro ridicolo. Sai cosa stava facendo Reina? Stava dando i guanti al fotografo di Marca come cimelio. Fu terribile. Finì 1-1 e abbiamo dovuto giocare una gara di “replay” 48 ore dopo dove perdemmo 4-0. Non siamo riusciti a trovare da nessuna parte Reina. Si era nascosto nello spogliatoio dell’arbitro”

Eloquente il commento di Reina figlio su Twitter: “E’ da stupidi pensare ad una cosa del genere“.