Rapina a Meta, parla il gestore del locale: “Mi hanno puntato una pistola e si sono presi l’incasso”

Polizia sorrento

META. Dopo l’articolo pubblicato ieri dalla nostra testata e ripreso dagli altri siti della penisola, oggi, per fare maggiore chiarezza sull’accaduto, abbiamo contattato il gestore della sala slot di Meta, che la notte tra mercoledì e giovedì ha subito una rapina.

“Sono uscito a fine serata con il marsupio contenete l’incasso della settimana – racconta il gestore dell’attività – e una volta fuori dal locale sono stato avvicinato da due persone, che, puntandomi contro una pistola, mi hanno costretto a dargli il borsello. Il tutto è avvenuto in pochi secondi”. I due malviventi probabilmente conoscevano bene la zona e le abitudini del titolare della sala giochi.

Dopo il fatto, il gestore, ancora sotto choc, si è recato nella sua abitazione, per poi, il giorno dopo, sporgere denuncia presso il commissariato di polizia di Sorrento.

Una testimonianza che riaccende i riflettori sulla questione sicurezza in penisola, specialmente nel corso delle ore notturne.