Rapina a coppia di fidanzati a Vico Equense, arrestati in 3

armi-vico-equense

VICO EQUENSE. Hanno affiancato una coppia di fidanzati che, in auto, scendevano dalla frazione di Bonea verso il centro cittadino. Per intimorirli hanno esploso due colpi di pistola in aria e li hanno obbligati a consegnare il portafogli. Ma i carabinieri della compagnia di Sorrento e quelli della stazione di Vico Equense li hanno identificati e arrestati in poco più di un’ora.

armi-vico-equense1

A finire in manette sono stati Antonio Volpe di 21 anni, Raffaele Celentano di 19 anni e Giuseppe Staiano 18enne, tutti incensurati e sui quali pende ora l’accusa di rapina aggravata.

A dare l’allarme sono state le stesse vittime che hanno descritto ai militari dell’Arma le caratteristiche dell’auto dei rapinatori, una Fiat Panda. I carabinieri hanno localizzato la vettura, la cui targa era stata alterata con del nastro isolante, nel centro di Vico Equense, per poi identificarne il proprietario: un 23enne del posto, in casa del quale sono state ritrovate 3 pistole finte, 3 passamontagna ed il portafogli rubato.

L’uomo è stato arrestato e dopo pochi minuti le manette sono state strette ai polsi anche degli altri due componenti della banda di rapinatori. Il bottino – circa 150 euro – è stato riconsegnato alla coppia, mentre auto, armi e passamontagna sono stati posti sotto sequestro. I 3 arrestati al momento sono ai domiciliari in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.