Questione vetrine, assemblea dei commercianti al Comune

vetrine-oscurate-sorrentopress

Il prossimo 13 ottobre, alle ore 14:45 presso la Sala Consiliare del Comune di Sorrento è in programma un’assemblea generale dei commercianti per discutere delle problematiche relative alle sanzioni per il mancato pagamento delle imposte per le occupazioni di suolo pubblico.

“E’ noto – spiega Francesco Parisi, presidente dell’Ascom-Confcommercio di Sorrento – che risultano in corso di emissione innumerevoli inviti al pagamento del canone di concessione da parte di Andreani Tributi, oltre indennità di occupazione abusiva e sanzioni di legge, in merito al contestato ingombro delle vetrine esterne agli esercizi commerciali, ove sporgenti dal filo dei relativi fabbricati. Tali atti fanno seguito ai precedenti avvisi inviati dal Comune di Sorrento, relativi alla diversa contestazione di un presunto illecito di carattere urbanistico ed ambientale”.

Per tentare di arrivare ad una soluzione della problematica, dunque, è stata indetta l’assemblea alla quale sono stati invitati i commercianti ed i proprietari degli immobili interessati alla vicenda. “Si rappresenta sin d’ora – precisa Parisi – la necessità di procurare idonea documentazione rivolta a provare, ove possibile, la proprietà del suolo sul quale insistono le vetrine sporgenti dal filo del fabbricato”.

Per quanto attiene, invece, il diverso profilo della regolarità urbanistica ed ambientale, occorre documentare la preesistenza storica anteriore almeno agli anni ’60 (la prova dirimente sarebbe la preesistenza al 1937, anno di entrata in vigore del primo Regolamento Edilizio).