Pusher arrestato dalla Guardia di Finanza a Massa Lubrense

hashish-panetto

MASSA LUBRENSE. Domenica scorsa i militari della Guardia di Finanza del comando provinciale di Napoli hanno arrestato un uomo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché trovato in possesso di circa 115 grammi di hashish. Il 35enne di Massa Lubrense, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato durante un controllo di routine lungo via Nastro Azzurro, nella zona di Sant’Agata sui due Golfi. Nel corso delle verifiche all’interno della sua autovettura, una Volkswagen Golf, i finanzieri di Massa Lubrense hanno rinvenuto un panetto di droga del peso di poco meno di 99 grammi. Stupefacente che era nascosto all’interno dell’abitacolo della vettura.

Gli uomini delle Fiamme Gialle, quindi, hanno eseguito anche una perquisizione presso l’abitazione del pusher dove sono stati trovati altri 16,6 grammi di hashish, un bilancino di precisione e decine di cartine. Il tutto è stato posto sotto sequestro insieme a 350 euro in contanti, tutti in banconote da 50 euro, rinvenuto addosso al 35enne. Soldi che sono stati ritenuti provento dell’attività di spaccio. L’hashish sequestrato venduto al dettaglio avrebbe fruttato circa 1.500 euro.

I militari del tenente Nunzio Difonzo, dunque, hanno proceduto all’arresto in flagranza dell’uomo che ieri mattina è stato anche giudicato per direttissima dal Tribunale di Torre Annunziata. Il 35enne ha patteggiato una pena di un anno di reclusione, oltre ad una multa di 2mila euro.