Protesta degli studenti del Salvemini: “Stop alle lezioni senza riscaldamento”

liceo-salvemini

SORRENTO. Gli studenti del liceo scientifico “Salvemini” manifestano con una nota i disagi che patiscono a causa del mancato funzionamento dei riscaldamenti nei plessi scolastici. I ragazzi minacciano di non riprendere le lezioni fino a quando la situazione non sarà risolta. Di seguito il comunicato dei rappresentanti d’istituto degli studenti:

“Alla redazione, In qualità di rappresentanti degli studenti, scriviamo la presente a nome dei ragazzi frequentanti il liceo Salvemini di Sorrento, informando tutti i riceventi del disagio che stiamo vivendo: sebbene fosse stato designato il 15 novembre come giorno d’accensione dei riscaldamenti presso il nostro istituto, gli impianti risultano ancora spenti in data odierna (14 dicembre) presso la sede succursale, e funzionanti ad intermittenza presso la sede centrale (dati i limitati residui di gasolio per l’accensione dei termosifoni, oltre a guasti isolati di alcuni impianti).

Nonostante vari comunicati e solleciti da parte della dirigenza alla Città Metropolitana, la situazione non è stata risolta. Noi studenti abbiamo scelto di mettere al primo posto il diritto allo studio, e per tale motivo la nostra attesa si è protratta fino ad oggi prima di manifestare pubblicamente il disagio che stiamo vivendo. Al giorno 14 dicembre, infatti, le temperature nelle classi oscillano tra i 10º-15º (per la sede succursale), per non parlare dei locali dei bagni, dove la temperatura è identica a quella esterna, data la necessità di tenere le finestre aperte. Per tale motivo dichiariamo, a partire dal giorno mercoledì 16 dicembre, sciopero ad oltranza, fin quando i riscaldamenti nei locali scolastici non saranno consoni a sostenere l’attività didattica. Manifesteremo in entrambe le sedi dell’istituto, senza tenere un corteo: non vogliamo creare disagio pubblico. Vi chiediamo di sostenere la nostra causa, e di aiutarci a rendere le autorità competenti consapevoli del nostro disagio. I rappresentanti degli studenti, Luis Alberto De Cecco Guglielmo La Via Gaia Cacace Raffaele Esposito”.

Una situazione assurda per la quale esprimiamo tutta la solidarietà di SorrentoPress agli studenti del “Salvemini”.