Prosegue la polemica sulle pessime condizioni delle strade di Sorrento

sorrentocross2

L’amministrazione comune ha commissionato una serie di interventi per risanare l’asfalto lungo le principali arterie cittadine.

Si tratta, pero, dei soliti rattoppi il cui unico scopo è quelli di rinviare il problema, ma non a risolverlo. Gli interventi si sono concentrati in particolare lungo via Degli Aranci, dove le abbondanti piogge degli ultimi giorni, avevano reso il manto stradale un vero campo minato.

Un intervento, quello deciso dal Comune, arrivato dopo le tante proteste piovute sull’amministrazione negli ultimi giorni. Anche ieri il nostro sito aveva denunciato la situazione del marciapiede dinanzi al supermercato “Decò”, dove il sollevamento di parte del lastricato rendeva pericoloso il passaggio dei pedoni, specialmente con la presenza di tanti fedeli giunti a Sorrento per la festa di Sant’Antonino.

Una polemica che si protrae ormai da alcuni mesi. L’assessore alla manutenzione stradale, Raffaele Apreda, pochi giorni fa a seguito della nostra inchiesta “SorrentoCross”, aveva sottolineato che interventi risolutivi non ce ne sarebbero stati nel breve termine, in quanto i lavori per la metanizzazione in questo momento avevano priorità e solo quando questi saranno ultimati (fra circa 3 anni) si potrà pensare al completo restyling del manto stradale cittadino.