Progetti per 3,5milioni per riqualificare le scuole di Massa Lubrense

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. L’amministrazione comunale di Massa Lubrense ha presentato al ministero competente due progetti di riqualificazione, miglioramento sismico e di efficientamento energetico di due edifici scolastici. Si tratta della scuola Pulcarelli di via Reola a Sant’Agata sui due Golfi e del plesso Don Milani di Massa-centro. L’importo dei due interventi è di tre milioni e mezzo di euro.

Ad agosto il dicastero dell’Istruzione, Università e Ricerca Scientifica ha pubblicato un bando per il miglioramento degli edifici scolastici, sia per quanto riguarda gli aspetti relativi alla sicurezza ed alle prestazioni antisismiche, sia dell’efficienza energetica e della riqualificazione dei plessi. Il bando è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Entro la data di scadenza, l’amministrazione guidata dal sindaco Lorenzo Balducelli ha approvato con provvedimento della Giunta municipale i due progetti.

Per la scuola media Pulcarelli di Sant’Agata sui due Golfi l’intervento previsto è di 2milioni 884mila euro ed il progetto è stato redatto dagli ingegneri Salvatore De Gregorio e Luigi Albano. Per l’edificio del plesso Don Milani di Massa-centro, che racchiude la scuola primaria e quella dell’infanzia, gli elaborati sono stati redatti dalla stessa struttura comunale dei Lavori Pubblici, diretta dall’ingegnere Antonio Provvisiero. L’intervento progettato ammonta a circa 681mila e 500 euro.

“Come ho avuto modo di dire durante la presentazione del bilancio di metà mandato abbiamo puntato molto sulle progettazioni per non farci trovare impreparati in occasione della presentazioni di bandi europei, sia di quelli gestiti dalla Regione sia di quelli ministeriali”. E’ il commento del sindaco Lorenzo Balducelli. “In questa ottica abbiamo risposto al bando del ministero dell’Istruzione, finanziato dai fondi Fesr. La struttura comunale guidata dall’ingegnere Antonio Provvisiero ha lavorato alacremente per essere pronta in tempo utile prima della scadenza del bando. Abbiamo fatto tutto il possibile per puntare a questi fondi – conclude il primo cittadino di Massa Lubrense – sicuri che gli investimenti nella scuola sono il mezzo migliore per assicurare una formazione migliore ai nostri ragazzi”