Capri Watch, fashion accessories

Processione del Rosario, dietro-front del Comune di Sorrento

chiesa-capo-di-sorrento

SORRENTO. La processione con la statua della Madonna del Rosario lungo le strade del Capo di Sorrento si farà, anche se con un percorso più breve rispetto alla tradizione. È arrivato l’atteso dietro-front dell’amministrazione che ha deciso di assecondare la richiesta del parroco, don Mario Cafiero, il quale per la dignità del corteo e, soprattutto, per assicurare l’incolumità dei partecipanti, aveva chiesto di interdire al traffico le strade interessate dal passaggio della processione.

In un primo momento dal Comune di Sorrento era arrivato un no secco, poi negli ultimi giorni la parziale marcia indietro. Ripensamento concretizzatosi nell’emanazione nella giornata di ieri di un’ordinanza da parte del tenente Giuseppe Coppola della polizia municipale, che prevede per domenica 13 ottobre “durante lo svolgimento del corteo religioso, l’istituzione temporanea del divieto di transito veicolare, limitatamente al passaggio della processione, sul seguente percorso su strade comunali: Via Pantano, via Capodimonte, via Capo/ritorno in chiesa”.

Di fatto non si tratta di grossi disagi per la circolazione considerando che la processione si snoderà soprattutto attraverso strade secondarie e non raggiungerà l’innesto di via Calata Puolo. Per quanto riguarda, invece, via Capo, in genere non impiega più di una mezz’ora per compiere il tragitto dal bivio del Nastro Verde per ritornare in chiesa.