Capri Watch fashion & Accessories

Primo maggio: Tutto chiuso in Campania ma ok a consegne a domicilio

rider-pizza

Domani, venerdì primo maggio 2020, come prevede un’ordinanza del governatore Vincenzo De Luca, nel territorio della Campania resteranno chiusi tutti gli esercizi commerciali con eccezione di farmacie e parafarmacie, edicole e distributori di carburante e con la precisazione che i distributori automatici di tabacchi posti all’esterno delle rivendite potranno restare in funzione.

Inoltre, come chiarito ieri dall’Unità di Crisi della Regione Campania, nella giornata di domani le attività di ristorazione (fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie), possono restare aperte con le modalità stabilite dall’ordinanza precedente, quindi per l’attività di consegna a domicilio dalle 16 alle 23 e nel rispetto delle norme per il contrasto al contagio.

Per il resto l”ordinanza di De Luca stabilisce che “su tutto il territorio regionale è fatto obbligo di chiusura delle attività di vendita, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali”. Il mancato rispetto delle misure comporterà una multa da 400 a 3mila euro e, nei casi previsti, la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.