Primavera all’insegna della “Passione d’arte” in penisola sorrentina

Centro-storico-sorr

SORRENTO. È dedicata agli studenti della costiera la prima edizione di “Passione d’arte”, il ciclo di eventi in programma a Sorrento dal 7 al 27 aprile e promosso dall’associazione culturale “PeninsulArt” con il patrocinio del Comune e della Regione.

Location della manifestazione sarà il centro storico della città. Per l’occasione le chiese dell’Addolorata, di San Paolo e di Santa Maria della Pietà, oltre al chiostro di San Francesco, ospiteranno le creazioni dei migliori artigiani italiani: Dino Maccini da Piacenza esporrà un mosaico, Anna Uncini da Fabriano sarà presente con un’opera in carta, mentre da Deruta giungeranno le ceramiche di Daniele Buschi, Attilio Quintili e Mario Sambuco.

In mostra anche miniature, sculture, oggetti in ebano e in legno intarsiato, quadri e opere in vetro frutto dell’estro degli artigiani sorrentini.

Alle mostre si accompagneranno due iniziative dedicate ai più piccoli: “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”, in programma dal 7 al 16 aprile presso il bastione di Parsano, prevede corsi gratuiti di ceramica, intarsio e decorazione sotto la supervisione degli artigiani di PeninsulArt. Alle lezioni prenderanno parte circa 700 bambini delle scuole primarie di Sorrento e dintorni. Gli oggetti realizzati saranno venduti il 27 aprile nel cortile della Cattedrale: il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza.

“A4 mani”, invece, è un concorso rivolto agli alunni italiani e stranieri degli istituti secondari di primo grado di tutta Italia. Il tema prescelto per questa prima edizione è “Pasqua: riti, tradizioni, usanze della tua Terra”. Gli elaborati saranno valutati da una giuria di esperti: al vincitore sarà riconosciuta una borsa di studio di 800 euro, mentre i migliori cinquanta lavori saranno esposti in una delle sedi della manifestazione.