Prevenzione e cure: a Sorrento si è discusso di tumore alla mammella

tumore-seno-sorrentopress1

SORRENTO. Sabato si è tenuto, nella sala consiliare del Comune, un incontro promosso dall’assessorato alle Pari opportunità in collaborazione con la Scuola italiana di Senologia. Un evento importante in cui si parlato del tumore alla mammella. Cure, diagnosi ed esperienze: tanti gli argomenti trattati per un appuntamento davvero molto sentito, a cui hanno preso parte tantissimi cittadini.

Erano presenti diversi esperti del settore tra cui Claudio Andreoli, direttore della Scuola italiana di Senologia, Giuseppe Santoro, dirigente medico dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno e Alberto Luini, direttore della divisione di Senologia dell’Istituto europeo di Oncologia di Milano.

La città era rappresentata dal sindaco, Giuseppe Cuomo, dall’assessore alle Pari opportunità, Maria Teresa De Angelis e dal presidente della commissione Pari opportunità, Lucrezia Trovato.

A moderare il dibattito è stata Lidia Bramani, presidente della Scuola italiana di Senologia. Al termine dell’appuntamento, per la sua preziosa attività scientifica, Alberto Luini ha ricevuto il premio “Sorrento, In seno alla vita”.