Prevenzione cardiovascolare: Giovedì appuntamento a Sorrento

SORRENTO. Quella che si apre oggi è la “Settimana per il Tuo cuore”. Si tratta di un’iniziativa promossa dalla fondazione “Per il Tuo cuore” della Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri, con lo scopo di sensibilizzare la popolazione per prevenire e contrastare le malattie cardiovascolari, principale causa nel mondo occidentale e in Italia di malattia, disabilità e morte.

Nell’ambito di questa attività la giornata di giovedì 11 febbraio 2016 è dedicata alle “Cardiologie Aperte” nella quale i reparti di cardiologia e i loro operatori si aprono alla popolazione per consolidare il già forte legame esistente fra pazienti e strutture cardiologiche di riferimento.

In collaborazione con il sindaco della città di Sorrento, Giuseppe Cuomo, gli Assessori alla Pubblica istruzione dei Comuni di Sorrento, Massa Lubrense, Sant’Agnello, Piano di Sorrento, Meta, Vico Equense, e le autorità scolastiche, la mattina di giovedì 11 febbraio 2016, circa 500 ragazzi delle scuole medie degli istituti della penisola interverranno presso il Teatro Tasso di Sorrento dalle 9:30 alle 13.

Dopo il saluto delle autorità comunali, sanitarie e scolastiche, il dottor Costantino Astarita, Direttore dell’Unità di Cardiologia-utic degli Ospedali riuniti della penisola Sorrentina, terrà una relazione, con l’ausilio di diapositive e di filmati, sul problema umano, sociale ed economico delle malattie cardiovascolari, sui fattori di rischio, sul corretto stile di vita “salvacuore” per la prevenzione, su cosa fare in caso di emergenza-urgenza.

Seguiranno esercitazioni pratiche con l’intervento attivo di studenti sulla rianimazione cardio-polmonare effettuate dal dottor Vincenzo Iaccarino, medico della Cardiologia-Utic dei presidi costieri, e il signor Adolfo Caiazzo, coordinatore infermieristico del reparto, entrambi istruttori certificati American Heart Association di Blsd.

Contiamo anche su un testimonial d’eccezione che galvanizzerà i ragazzi, il dottor Alfonso De Nicola, responsabile dei servizi sanitari della Società Sportiva Calcio Napoli.

Largo spazio sarà lasciato agli studenti ed ai loro insegnanti per domande, delucidazioni, curiosità. Ad essi verranno distribuiti gli opuscoli dell’Anmco. I ragazzi diffonderanno i concetti appresi, come una cassa di risonanza, nelle famiglie e con amici e parenti.

L’obiettivo di diffondere la cultura del corretto stile di vita “salvacuore” orientato alla prevenzione cardiovascolare e di consolidare i rapporti fra cittadini e struttura cardiologica di riferimento saranno così pienamente centrati.