Capri Watch fashion & Accessories

Presentata a Sorrento l’opera dell’artista Vincenzo Mascia donata alla città

mikado-sorrento

Sorrento riparte dall’arte. Questa mattina la SyArt Gallery ha presentato ufficialmente la quarta edizione del SyArt Sorrento Festival, evento espositivo internazionale dedicato all’arte contemporanea che dall’11 luglio al 6 settembre ospita nella splendida Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento, quaranta artisti provenienti da ben quattordici Paesi.

La realizzazione del Festival, nonostante il momento delicato e di forte incertezza, lancia un messaggio di speranza in cui l’arte non si ferma divenendo base solida da cui ripartire. Le opere degli artisti selezionati, occuperanno le sale espositive di Villa Fiorentino, contaminandosi e raccontando al pubblico espressioni artistiche e linguaggi multietnici.

mikado-sorrento-1

Questa mattina, dunque, la presentazione della kermesse in una location particolare, il corso Italia, nel mezzo del viavai dei passanti, all’altezza dello spazio tra i civici 139 e 14. Alla presenza del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo e dell’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano in questo punto della città è stata posizionata l’opera “Mikado” dell’artista Vincenzo Mascia, site specfic project ideato per la galleria sorrentina SyArt dei coniugi Rosaria e Leone Cappiello e di Rossella Savarese.

L’opera realizzata in alluminio dipinto che misura 196 per 200 centimetri, donata alla Città di Sorrento, unitamente ai precedenti lasciti, si ascrive nel più ampio progetto Museo Outdoor, un dialogo con il contemporaneo che permette la dislocazione in vari punti della città di opere degli artisti che si susseguono nelle varie edizioni, tra cui lo street artist TvBoy e le artiste Dalya Luttwak e Carmen Novaco, i cui lavori figurano in luoghi storici della città.