Il Premio Arturo Esposito, ecco i video e le immagini della rassegna

premio-esposito3

PIANO DI SORRENTO. Dopo il weekend dedicato al mito di Odisseo con Nicola Piovani, Valerio Massimo Manfredi e Armando Massarenti, il 25 ottobre la Città di Piano di Sorrento è stata protagonista della diretta televisiva sul TG itinerante di Rai 3 e del gala finale del Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito®.

La mattina del sabato è andato infatti in onda nell’edizione delle 14 del TG3 Regione Campania il collegamento in diretta da Marina di Cassano che ha coinvolto il Borgo marinaro e l’intero territorio carottese dalla “montagna del Principe” del Castello Colonna, passando per l’architettura barocca della Basilica Pontificia di San Michele Arcangelo,

fino al balcone sul mare rappresentato da Villa Fondi. Il giornalista Enzo Perone ha intervistato il Sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero sulla bellezza e le risorse del territorio, il Direttore artistico del Premio Mario Esposito sulle novità della XIX edizione, e la collaboratrice della testata “Il Mattino” Ilenia De Rosa sugli aggiornamenti relativi al nuovo depuratore di Punta Gradelle che servirà tutta la Penisola sorrentina, definito dai tecnici il più grande d’Europa. L’enogastronomia, dalla tradizione casearia alle specialità locali, sono state presentate dallo chef di Piano di Sorrento Cristoforo Trapani e dalla pasticciera Giusy Aversa davanti a piatti, sapori e colori predisposti per l’occasione.

La serata di Gala si è svolta, invece, la sera al Teatro delle Rose ed è stata trasmessa in diretta su Radio Amore con interviste live e contenuti speciali.

La Città di Piano di Sorrento, dalle mani del Consigliere Maurizio Gargiulo delegato per la premiazione dal Sindaco, ha consegnato il riconoscimento del Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito® al cantate Ron, insieme al Console generale degli Stati Uniti d’America Colombia Barrosse. Un ponte simbolico tra l’America e l’Italia riconfermato per il secondo anno con la donazione del cammeo simbolo dell’evento, ispirato al viaggio di Ulisse, opera di Giuseppe Leone e Francesco Scognamiglio, all’asta di beneficenza a Washington del Niaf 2014, la fondazione americana che rappresenta oltre 20 milioni di cittadini italoamericani residenti negli Stati Uniti, e ulteriormente arricchito quest’anno dalla presenza del Console americano a Piano di Sorrento.