Pompa di benzina chiusa a Meta, il titolare: “Messa in sicurezza effettuata, presto la riapertura”

pompe-di-benzina

META. Dopo il nostro articolo pubblicato l’8 novembre riguardo alla chiusura di una pompa di benzina nel centro cittadino di Meta, stamane ci ha contatto la proprietaria dell’impianto per chiarirci la situazione. Tutto partì il 26 novembre 2013, quando il comandante dei vigili urbani di Meta, Rocco Borrelli, fece partire una verifica sulle condizioni di sicurezza della struttura. Lo scorso aprile uscirono fuori le prime irregolarità. Il Comune a quel punto impose al titolare alcune “prescrizioni a cui ottemperare per la messa in sicurezza” dell’impianto. Indicazioni non rispettate, come riferisce il Dipartimento di prevenzione e sicurezza dell’Asl in data 20 ottobre. A questo punto arrivò la chiusura.

Stamane la proprietaria ci ha tenuto a dire la sua sulla vicenda: “La società che gestisce l’impianto non aveva ottemperato alle prescrizioni, per questo è stata disposta la chiusura. Fortunatamente – prosegue la titolare – abbiamo effettuato i lavori e stamane assieme all’avvocato Luigi Alfano, che ci segue in questa vicenda, abbiamo consegnato il fascicolo all’Asl e al Comune e nei prossimi giorni l’impianto dovrebbe essere riaperto”.