Piccoli artisti a Marina della Lobra

marina-della-lobra

MASSA LUBRENSE. Piccoli artisti crescono lungo la Chiaia, il percorso pedonale che congiunge Marina della Lobra alla Riviera di San Montano. Sono i bambini dai 6 ai 12 anni, che tra un bagno e l’altro nell’ex darsena Cutolo si dedicano al disegno e alla libera espressione della loro fantasia con la guida del professore Antonio Grazioli, pittore e docente di arti visive in pensione che villeggia a Massa Lubrense da circa un ventennio.

Negli ultimi tre anni, prima con i nipotini e poi con i bambini del borgo marinaro della Lobra e dei bagnanti della Chiaia, il professor Grazioli è riuscito a convincere i ragazzini a lasciar da parte sulla spiaggia tablet, smartphone e play station per divertirsi di più a dar libero sfogo alla fantasia ed all’estro nell’espressione artistica attraverso il disegno, la pittura e la poesia.

Radunati attorno ad un grande tavolo o seduti sui massi della scogliere della Chiaia e forniti di pastelli, pennarelli, colori ad acqua, penne e fogli i bambini mettono su carta le loro emozioni e le loro sensazioni, scegliendo ciascuno il tema della propria libera espressione artistica. Anche quest’estate le “opere” dei piccoli artisti hanno tappezzato una parete di pietra affacciata sulla costa della Chiaia, attirando l’attenzione dei passanti. Dalla prossima settimana, alcune saranno inserite nella mostra che il professore Grazioli e l’autodidatta Pinella Esposito terranno fino al 30 agosto presso la Pro Loco di Massa Lubrense.