Picchia la moglie, in manette 32enne di Massa Lubrense

violenza-sessuale-sorrento

MASSA LUBRENSE. Un uomo di 32 anni residente nel Comune di Massa Lubrense, in fase di separazione dalla moglie di 36 anni, ha aggredito la donna al culmine di una lite, picchiandola e danneggiandole 2 telefoni cellulari.

I carabinieri della locale stazione sono intervenuti sul posto ed hanno arrestato il violento per maltrattamenti in famiglia, lesioni e danneggiamento.

Nel frattempo la vittima è ricorsa alle cure dei sanitari dell’ospedale di Sorrento. I medici del presidio costiero le hanno riscontrato contusioni guaribili in un giorno.

L’arrestato è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.