Pesca di frodo in penisola, sequestrati 50 chili di datteri

Datteri

VICO EQUENSE. Quattro persone fermate nello specchio di mare tra Vico Equense e Castellammare di Stabia mentre erano impegnati nella pesca di datteri di mare. Il blitz è scattato ieri mattina all’alba ed ha visto impegnati gli uomini della Guardia di Finanza del nucleo sommozzatori del secondo reparto tecnico di supporto di Nisida e da una motovedetta veloce, coadiuvata da una pattuglia a terra.

Sequestrati oltre 50 chili di datteri, oltre all’imbarcazione ed a tutta l’attrezzatura. I pescatori di frodo erano a bordo di un gommone rosso a cui le forze dell’ordine stanno dando caccia da mesi dopo le numerose foto scattate in diverse zone della costiera dagli ambientalisti e pubblicate sui social network.

I quattro, residenti a Castellammare di Stabia e di età compresa tra i 35 e i 45 anni, hanno cercato di negare, poi di fuggire ma tutto è stato inutile. Ad accerchiarli, sia via mare sia via terra, gli uomini delle fiamme gialle.