Paura nella zona di Sant’Agata sui due Golfi per l’incendio di alcuni veicoli

autoincendiate1

MASSA LUBRENSE. Momenti di paura, ieri pomeriggio, per l’incendio di alcuni veicoli sviluppatosi nei pressi di un casolare ed a pochi metri da un serbatoio di gpl.

 

Il rogo si è innescato verso le 14,30, lungo via dei Campi, a circa 200 metri dalla chiesa di Santa Maria della Neve, nella zona collinare di Sant’Agata sui due Golfi. In pochi istanti le fiamme hanno avvolto tre auto, due ciclomotori ed anche due biciclette che si trovavano parcheggiate in un’area adiacente un caseggiato abitato da due nuclei familiari.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della protezione civile di Massa Lubrense, i carabinieri della locale stazione e due autobotti dei vigili del fuoco del distaccamento di Piano di Sorrento. L’incendio è stato domato dopo più di un’ora, mentre le persone che si trovavano nelle abitazioni sono state evacuate in via cautelativa e la vicina strada è stata chiusa al transito. Una delle autovetture coinvolte, infatti, era alimentata a gas e si temeva l’esplosione del serbatoio che avrebbe potuto coinvolgere anche il contenitore di gpl situato a poca distanza. I residenti sono poi rientrati nelle case e la circolazione veicolare è ripresa regolarmente quando l’area è stata messa in sicurezza.

In base alle ricostruzioni dei pompieri sembra che a provocare l’incendio sia stato il corto circuito verificatosi nell’impianto elettrico di una delle autovetture.

RIPRODUZIONE RISERVATA