Partiranno a breve gli interventi per la messa in sicurezza della strada che collega il porto e la Marina di Alimuri

Paolo Trapani

META. La delibera che sancisce l’inizio dei lavori, formulata da Massimo Starita e Francesco Pane, assessori rispettivamente al Demanio ed ai Lavori pubblici è passata in Giunta municipale ieri mattina.

I lavori saranno eseguiti secondo la procedura della somma urgenza. A rendere indispensabili ed indifferibili gli interventi sono state le mareggiate delle settimane scorse, che hanno danneggiato la strada che unisce i due versanti del litorale di Meta.

All’origine del dissesto, anche in questa circostanza, c’è l’erosione costiera, che negli ultimi anni ha progressivamente ridotto la fascia di arenile. Nel dettaglio, i lavori costeranno circa 80mila euro e interesseranno un tratto lungo circa quindici metri e profondo tre metri, sul quale sarà necessario rimuovere la pavimentazione divelta, ricostruire le strutture di contenimento e riposizionare la copertura.

“Il nostro obiettivo è quello di mettere in sicurezza il tratto di litorale danneggiato dalle mareggiate prima dell’inizio della stagione estiva – spiega il sindaco Paolo Trapani -. Bisogna evitare ogni pericolo, sia per i pedoni in transito, che per i bagnanti che affollano qual tratto di spiaggia”.