Parcheggio di Marina del Cantone, sconti per i residenti

parcheggiomassa1

MASSA LUBRENSE. Nell’ambito dell’adozione di misure a favore della cittadinanza ed in particolare delle fasce più deboli della popolazione, anche alla luce del nuovo Regolamento in materia di Demanio marittimo e della delibera di Giunta relativa all’approvazione delle tariffe dei servizi delle spiagge da applicare nei confronti dei residenti, l’assessore alle Politiche sociali, Giovanna Staiano, ha invitato la società Venione s.r.l. per discutere la possibilità di applicare anche presso il loro parcheggio sito a Marina del Cantone un tariffario calmierato, che vada incontro alle esigenze di tante famiglie residenti a Massa Lubrense sulle quali gravano, in maniera molto significativa, i costi dei parcheggi per accedere alle spiagge.

L’iniziativa è finalizzata ad incentivare la permanenza sul territorio dei cittadini e l’accesso alle spiagge comunali ed è ancor più sentita in considerazione dell’attuale periodo di crisi che provoca grandi difficoltà economiche a tante famiglie.

Il numero due della Giunta Balducelli, ha quindi incontrato i rappresentanti della Venione s.r.l. con i quali ha convenuto l’applicazione del seguente tariffario per i residenti a Massa Lubrense presso il parcheggio:
Tariffa giornaliera di 5 euro per i mesi di giugno e settembre (ad eccezione del sabato e della domenica);
Tariffa giornaliera di 7 euro per il mese di luglio (ad eccezione del sabato e della domenica);
Tariffa giornaliera di 8 euro per il mese di agosto (ad eccezione del sabato e della domenica).

I gestori si sono inoltre resi disponibili per contenere in ogni caso i prezzi nei giorni di sabato e domenica per le famiglie residenti a Massa Lubrense.

“L’accordo con i rappresentanti del parcheggio Venione di Marina del Cantone – dichiara l’assessore Giovanna Staiano – è un ulteriore passo avanti a dimostrazione della vicinanza di questa amministrazione ai cittadini di Massa Lubrense; rappresenta solo l’inizio di un discorso che si intende completare e rafforzare in occasione delle gare future di affidamento delle aree parcheggio”.