Orologio di piazza Tasso, 150mila euro per i lavori

torre-orologio-piazza-tasso

SORRENTO. Dopo oltre 4 mesi ci si prepara a rimuovere l’antiestetico ponteggio che circonda la torre dell’orologio di piazza Tasso. Dalla struttura, che sorge alla confluenza tra via San Cerareo e via De Maio, lo scorso 4 maggio si staccarono alcuni grossi frammenti che, solo per un caso fortuito, non colpirono le tante persone, tra residenti e turisti, che passeggiavano nell’area sottostante. I pezzi di cornicione della torre finirono in un’aiuola. Poi intervennero i vigili del fuoco che rimossero le parti pericolanti.

Da allora, comunque, l’orologio e l’intera ala dell’edificio sono rinchiusi in una gabbia metallica per scongiurare che nuovi cedimenti possano provocare il ferimento dei passanti. Adesso l’amministrazione comunale ha deciso di avviare gli interventi per la manutenzione straordinaria dell’immobile e rimuovere, finalmente, l’impalcatura. A tale scopo la Giunta, su proposta del sindaco, Giuseppe Cuomo, ha approvato l’intervento, stanziando per l’operazione la somma di 150mila euro.

Ora bisogna attendere solo il necessario nulla osta da parte della Soprintendenza, poi i lavori potranno prendere il via. Opere che, così come risulta dalla relazione tecnica, consisteranno nella “revisione completa della facciata, comprendente l’ispezione, la spicconatura delle parti pericolanti, la ripresa del rivestimento con intonaci traspiranti a base di calce idraulica, la preparazione delle superfici con raschiatura, rasatura e carteggiatura”. A questo punto si procederà alla “tinteggiatura nello stesso colore preesistente con l’utilizzo di prodotti a base di calce, compresa la preparazione di sottofondo”. Infine la ditta esecutrice sarà chiamata ad effettuare “la revisione e il consolidamento delle cornici e del bugnato con lucidatura e protezione finale”.

Le foto sono di Franco Romano.