Da oggi a sabato torna il “Faito doc festival”

faito-doc-festival

VICO EQUENSE. Il parco naturale del Monte Faito è di nuovo protagonista della manifestazione interamente dedicata al documentario d’autore. Da oggi e fino al prossimo 9 agosto è in programma la settima edizione della rassegna internazionale “Faito doc festival”. Sono 25 gli ospiti tra registi, musicisti e artisti, con 22 documentari in concorso tra lungometraggi e cortometraggi e 4 le pellicole fuori concorso. A valutare le opere in gara sarà una giuria di esperti composta da Thierry Garrel, Milena Bochet, Pasquale Misuraca, Inès Rabadán, Massimo Iannetta, Stefano Incerti e Virginia Pattie-Kerovpyan, tutti professionisti del mondo del cinema, della fotografia e dell’arte.

La location da sogno scelta per l’evento è il polmone verde di Monte Faito, mentre la serata inaugurale è in programma sulla terrazza della reggia borbonica dei boschi di Quisisana. “I documentari selezionati, cortometraggi e lungometraggi, raccontano la capacità o l’incapacità di provare empatia da tutti i punti di vista – spiegano gli organizzatori della kermesse -. Il pubblico potrà così scoprire questa qualità dell’essere umano in film più intimisti ma anche in pellicole sperimentali”.