La nuova mania “Fuossbook” arriva a Vico Equense

Strada Cresta, Faito

VICO EQUENSE. Fotografa il fosso e mettilo su Facebook. La provocatoria iniziativa nata a Napoli, sta facendo rapidamente adepti nel mondo del web. L’idea è semplice e apparentemente goliardica, ma cela in realtà un obiettivo di denuncia sociale: fotografare (e diffondere) i “fossi”.

Un’iniziativa che è piaciuta molto al popolo del web. Così dopo “Fuossbook Napoli”, nasce anche “Fuossbook Vico Equense”, creato da Franca Rossi, segretaria del PD di Vico Equense, per consentire ai cittadini di segnalare, con semplicità ed efficacia le problematiche relative alle strade comunali di Vico Equense.

L’amministrazione, tuttavia, è già da qualche tempo alle prese con le polemiche dell’opposizione e l’infuriare delle proteste dei cittadini sui social network. Sotto la lente d’ingrandimento le condizioni di via Raffaele Bosco, corso Caulino, via Murrano, via Cimitero a Moiano, via Bonea.