Non accettava la fine della loro relazione, arrestato stalker a Meta

META. Nel pomeriggio di ieri i carabinieri di Sorrento hanno arrestato un 34enne di Ercolano per stalking ai danni di una donna di Meta. I due si erano conosciuti alcune settimane prima ed avevano intrecciato una relazione, poi lei ad un certo punto ha deciso di troncare, ma l’uomo non ne voleva sapere ed ha cominciato a molestarla.

 

Nel pomeriggio di ieri, dopo aver cercato invano, ancora una volta, di contattarla telefonicamente, per convincerla ad incontrarlo, il 34 enne si è presentato nuovamente sotto casa della donna.

La giovane temendo per la propria incolumità si era nel frattempo rifugiata presso l’abitazione di una vicina.

L’uomo non riuscendo a rintracciarla si è recato presso la casa della madre della ragazza la quale ha avvisato i carabinieri. Subito sono partite le ricerche ed il 34enne è stato individuato nei pressi della stazione della Circumvesuviana di Meta, mentre cercava di darsi alla fuga.

I carabinieri successivamente hanno scoperto che l’uomo, tre giorni fa, si era presentato presso l’abitazione di lei e aveva cominciato a colpire a calci e pugni la porta d’ingresso della casa tentando, senza successo, di entrare con la forza, mentre la ragazza era all’interno terrorizzata. Dopo l’episodio di ieri pomeriggio, però, la donna ha deciso di sporgere denuncia e così si è arrivati all’arresto dell’uomo che è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Sorrento in attesa di affrontare il giudizio per direttissima.

RIPRODUZIONE RISERVATA