Nella stazione di Montesanto lo speaker informa della vittoria del Napoli in Tribunale, è festa

metropolitana_napoli

Sono le 19, la stazione della metropolitana di Montesanto è gremita di gente diretta a casa, dopo la lunga giornata di lavoro. Il silenzio regna sovrano, tutti attendono l’arrivo del treno, in fila dietro la linea gialla.

 

Dagli altoparlanti una voce gioiosa annuncia: “Non so se vi interessa, ma hanno tolto i 2 punti penalizzazione al Napoli, Cannavaro e Grava sono stati prosciolti”.

Quell’aria di tensione scompare improvvisamente fra urla di felicità, abbracci e applausi scroscianti.

Il popolo napoletano vive la città con diffidenza, specialmente la zona di Montesanto che è una delle più trafficate e quindi delle più pericolose. Ma ieri sembrava che ad attendere il treno ci fosse un’unica grande famiglia: quella del tifo partenopeo.