Nel Palazzo della Regione Campania la presentazione del “Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito”

Premio-ArturoEsposito

SORRENTO.Verrà presentata ufficialmente durante la Conferenza stampa del 16 ottobre presso il Palazzo della Regione di Napoli alle ore 11.30 l’edizione 2013 del “Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, il festival di eventi che coinvolge l’intero territorio campano e lo rende dal 19 al 26 ottobre l’epicentro della cultura e dello spettacolo.

 

Mentre aumenta l’attesa per conoscere la personalità di spicco del mondo televisivo che verrà premiato dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania nella persona dell’Assessore Pasquale Sommese, tanti gli ospiti già confermati per il XVIII anno della manifestazione ideata e diretta da Mario Esposito. Il progetto, realizzato con il finanziamento del Por Campania Fesr 2007/2013 Obiettivo operativo 1.12, vanta il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento e la collaborazione dell’Associazione Turistica Pro Loco Città Piano di Sorrento, con l’Alta Adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

Un programma fitto di nomi e di eventi di rilievo il calendario previsto per la XVIII edizione del Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito. Sabato 19 ottobre alle ore 20.00 avrà luogo presso l’Albergo della Regina Isabella di Ischia il gemellaggio con il Premio letterario Domenico Rea® all’interno del quale avverrà l’incontro con la giornalista e scrittrice Rai Annalisa Angelone, finalista del premio e autrice del libro “Rossa lava di fuoco. Storie d’amore all’ombra del Vesuvio e in Costiera”. A seguire lo speciale omaggio dell’attore Gino Rivieccio con il recital “La mia Campania”. Il coordinamento organizzativo è di Lorenza Licenziati. Mercoledì 23 ottobre alle ore 18.00 sarà il Museo archeologico “Georges Vallet” nella Città di Piano di Sorrento ad ospitare il PremioLAB organizzato in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli, e che vedrà protagonista Carlo Lucarelli, noto scrittore di narrativa noir, conduttore, tra le altre, della trasmissione televisiva RAI “Blu Notte”. Interverranno Giuseppina Scognamiglio, docente di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Federico II, e Stefano De Stefano, giornalista del Corriere del Mezzogiorno. A Carlo Lucarelli verrà assegnato il Premio Speciale per il suo ultimo romanzo “Il sogno di volare” (Einaudi edizioni). Nella stessa location da giovedì 24 ottobre avrà inizio “Sirene” un percorso emozionale tra arte e mito realizzato, con la disponibilità e la collaborazione della Soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei e della Dott.ssa Tommasina Budetta, a seguito di un seminario che l’Associazione “Oebalus. Studi sulla Campania nell’Antichità” e la Città di Piano di Sorrento hanno dedicato alle figure femminile mitologiche per eccellenza all’interno del VI Ciclo di Conferenze “Piano di Sorrento. Una storia di terra e di mare”. Ad aprire le porte del passato sarà l’istallazione contemporanea “Trilogia della Sirena partenopea” dell’artista Giuseppe Leone, titolare della cattedra di Tecniche e tecnologia della pittura all’Accademia delle Belle Arti di Napoli. La mostra resterà aperta fino al 30 ottobre tutti i giorni tranne il lunedì dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 19.00 a Villa Fondi. Alle ore 18.00, inoltre, il Museo archeologico “Georges Vallet” ospiterà l’incontro con il famoso critico d’arte Vittorio Sgarbi e la presentazione del suo libro “Nel nome del Figlio” (Bompiani edizioni). Sabato 26 ottobre alle ore 20.30 al Teatro delle Rose si svolgerà la Serata finale di consegna dei riconoscimenti a personalità di spicco del panorama nazionale e internazionale del mondo del giornalismo, del cinema, dello spettacolo, della musica e della moda.

Per informazioni: www.premiopenisolasorrentina.com www.comune.pianodisorrento.na.it

RIPRODUZIONE RISERVATA