Capri Watch - Fashion Accessories

Navi con marittimi della costiera positivi, si cerca soluzione

Arriva da Civitavecchia un allarme per i sindaci della penisola sorrentina. In porto ci sono due navi da crociera, entrambe con contagiati a bordo sia tra i passeggeri sia tra il personale che in gran parte proviene appunto dalla Costiera. Si tratta della Costa Victoria e della Msc Grandiosa. I passeggeri entro oggi saranno tutti sbarcati e dirottati, attraverso un percorso protetto, verso gli aeroporti per raggiungere i paesi di origine. I marittimi devono a loro volta sbarcare, perché come annunciato dalle due società le navi resteranno ferme fino a fine aprile.

Bisognerà capire quali procedure verranno adottate, in particolare per i positivi che dovranno seguire un preciso percorso sanitario mentre gli altri dovranno sottoporsi alla quarantena in idonei locali che, presumibilmente, andranno reperiti nei rispettivi comuni di residenza.

L’allarme per Costa Victoria è scattato a Creta dove era sbarcata una passeggera poi risultata positiva al coronavirus. Dopo essere stata respinta da Venezia e Trieste, la nave con 1.400 passeggeri è entrata nel Tirreno fino a giungere a Civitavecchia, dove il sindaco leghista Ernesto Tedesco non è riuscito a evitare l’attracco ma ha fatto isolare il porto dai vigili urbani: “Non voglio turisti in giro nelle strade della città”, ha ribadito. La nave era partita da Dubai lo scorso 7 marzo, poi la compagnia ha sospeso tutte le crociere. La Msc Grandiosa, invece, era già ferma nel porto laziale.

di Antonino Pane da Il Mattino