Concordia: sedici anni a Schettino

Schettino-aula-grosset

Sedici anni e un mese di carcere a Francesco Schettino. E’ la pena stabilita dal tribunale di Grosseto per il naufragio della Costa Concordia. Schettino, stando a quanto affermato dai suoi legali, era febbricitante per cui non ha ascoltato la sentenza nel teatro Moderno di Grosseto, ma chiuso nella sua stanza d’albergo.

Come pena accessoria il Tribunale ha deciso l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e la sospensione del comando nave per cinque anni. Respinta, invece, la richiesta di arresto immediato.

In particolare Schettino è stato condannato a 5 anni per disastro colposo; 10 anni per omicidio plurimo colposo; 1 anno per il reato di abbandono di persone minori e incapaci. Il Tribunale non ha riconosciuto, invece, l’aggravante della colpa cosciente che pure era stata chiesta dal Pubblico ministero.